Lattivit fisica un diritto come un diritto lo studio

La scelta di fermare lo sport per ragazze e ragazzi immotivata e rispecchia la concezione italiana dellattivit fisica, ancora considerata accessoria. Andrebbero applicate le medesime regole di quelle scolasticheLa cosa pi facile quasi mai quella giusta. Sospendere lattivit sportiva di ragazze e ragazzi , allo stato dei fatti, un errore. Non esistono dati che motivino la scelta. Non c unesplosione di focolai sui campi di calcio, nelle palestre o nelle piscine. Ci sono invece i protocolli, che vanno applicati, e laddove non lo fossero vanno chiusi quei centri sportivi. Non tutti. In questa difficile stagione di convivenza con il virus, serve equilibrio nelle scelte. Togliere lo sport a bambini e adolescenti significa scaricare sulle famiglie un altro peso difficile che saggiunge ai tanti che gi sopportano. Senza peraltro diminuire i rischi di contagi, anzi innalzandoli. pi rischioso mandare un bambino a giocare a calcio in una struttura protetta dove si osservano i protocolli sanitari, oppure lasciare che giochi in una piazza con gli amici Spadafora ha difeso il diritto allo sport dei cittadini pi giovani esattamente come Azzolina ha difeso il diritto allo studio. Ha ottenuto un ascolto parziale dai suoi colleghi per varie ragioni. La prima, come detto, la facilit della scelta chi si opporr mai alla chiusura di palestre, piscine, campi di gioco Non hanno sindacati, non sono organizzati, non hanno una voce unica che in questo caso protesti. Ma c unaltra ragione, pi profonda. LItalia ultima in Europa nella classifica dellavviamento allo sport, perch nella nostra cultura lattivit fisica ancora considerata accessoria, in qualche caso perfino inutile. Non stiamo a spiegare qui quanto sia sbagliata. Pensiamo anche che sia largamente superata, ma qualche volta viene il sospetto che invece sopravviva. Senza lattivit fisica il carattere si guasta. Non lha detto un campione in astinenza da allenamento ma, pensa te, Tolstoj.Federica Pellegrini dopo il video in cui annunciava in lacrime di avere il Covid stata presa di mira e attaccata sui social. Un campione non piange, un pessimo esempio, queste suppergi le critiche ricorrenti. Lepisodio sottolinea quanto sia sportivamente maleducato il nostro Paese. La Pellegrini rappresenta lItalia quando nuota in una piscina per un titolo mondiale o un oro olimpico. Lo fa in una disciplina praticata in tutti i continenti e in tutti i grandi Paesi Stati Uniti, Russia, Cina, Australia. Gli ori in un medagliere sono uguali, ma nella considerazione generale no. Federica una grandissima dello sport, non solo italiano. Se ha pianto perch questa sar la sua ultima stagione ha dovuto ricominciare gli allenamenti dopo lo spostamento dei Giochi di Tokyo, fermarsi ora per il virus un problema. Non bisogna aver disputato una finale olimpica per capirlo e quindi tacere, basterebbe attenersi a una regola semplice difendere chi almeno una volta ha illuminato con il proprio lavoro il nostro Paese. Pellegrini c riuscita pi di una volta.In Europa il calcio ancora lontano dal dire la verit. Troppo strana la stagione passata per come si consumata, troppo strana quella che ricominciata. Il Liverpool prende 7 gol dallAston Villa, Real e Barcellona faticano, perfino il Psg non in testa nel suo campionato. Da noi le candidate allo scudetto Juve e Inter sono in linea con questo sorprendente inizio. Non credo durer, il calendario incessante far la differenza, alla lunga, tra chi ha pi risorse tecniche e chi ne ha meno. La Juve con Chiesa e Kulusevski pi forte dellanno scorso. LInter ha il centravanti migliore, Lukaku. Sar fondamentale avere pazienza. Tutti gli allenatori stanno facendo rodaggio giocando. E nei rodaggi si sbaglia.Comparatore Bookmakers offre la lista dei migliori siti di scommesse online che operano sul territorio Italiano con licenza aams.

I BONUS DEL MESE


fino a

€200

   

Bonus di Benvenuto fino a 200€

bonus di benvenuto del 50% dell\'importo delle scommesse sportive effettuate entro 7 giorni dalla registrazione, fino a un massimo di 200€!

SI APPLICANO T&C

fino a

€300

   

Bonus di Benvenuto

BONUS BENVENUTO SPORT FINO A 300€BONUS CASINO 500€ CON LA PRIMA RICARICA

SI APPLICANO T&C

fino a

€200

   

Bonus di Benvenuto Fino a 200 euro

10€ alla tua prima scommessa + un bonus fino a 200€ di bonus, per un esordio da campioni! Fai un esordio da campione con bwin grazie all\'Action Bonus per te 10€ alla tua prima scommessa + un bonus fino a 200€!

SI APPLICANO T&C

L'attivit fisica  un diritto come  un diritto lo studio
L'attivit fisica  un diritto come  un diritto lo studio
800-450|||
ottobre
20
L'attività fisica è un diritto come è un diritto lo studio
A CURA DI KULUSEVSKI IN  SPORT 

La scelta di fermare lo sport per ragazze e ragazzi è immotivata e rispecchia la concezione italiana dell?attività fisica, ancora considerata accessoria. Andrebbero applicate le medesime regole di quelle scolastiche
La cosa più facile quasi mai è quella giusta. Sospendere l’attività sportiva di ragazze e ragazzi è, allo stato dei fatti, un errore. Non esistono dati che motivino la scelta. Non c’è un’esplosione di focolai sui campi di calcio, nelle palestre o nelle piscine. Ci sono invece i protocolli, che vanno applicati, e laddove non lo fossero vanno chiusi quei centri sportivi. Non tutti. In questa difficile stagione di convivenza con il virus, serve equilibrio nelle scelte. Togliere lo sport a bambini e adolescenti significa scaricare sulle famiglie un altro peso difficile che s’aggiunge ai tanti che già sopportano. Senza peraltro diminuire i rischi di contagi, anzi innalzandoli. È più rischioso mandare un bambino a giocare a calcio in una struttura protetta dove si osservano i protocolli sanitari, oppure lasciare che giochi in una piazza con gli amici? Spadafora ha difeso il diritto allo sport dei cittadini più giovani esattamente come Azzolina ha difeso il diritto allo studio. Ha ottenuto un ascolto parziale dai suoi colleghi per varie ragioni. La prima, come detto, è la facilità della scelta: chi si opporrà mai alla chiusura di palestre, piscine, campi di gioco? Non hanno sindacati, non sono organizzati, non hanno una voce unica che in questo caso protesti. Ma c’è un’altra ragione, più profonda. L’Italia è ultima in Europa nella classifica dell’avviamento allo sport, perché nella nostra cultura l’attività fisica è ancora considerata accessoria, in qualche caso perfino inutile. Non stiamo a spiegare qui quanto sia sbagliata. Pensiamo anche che sia largamente superata, ma qualche volta viene il sospetto che invece sopravviva. «Senza l’attività fisica il carattere si guasta». Non l’ha detto un campione in astinenza da allenamento ma, pensa te, Tolstoj.Federica Pellegrini dopo il video in cui annunciava in lacrime di avere il Covid è stata presa di mira e attaccata sui social. Un campione non piange, è un pessimo esempio, queste suppergiù le critiche ricorrenti. L’episodio sottolinea quanto sia sportivamente maleducato il nostro Paese. La Pellegrini rappresenta l’Italia quando nuota in una piscina per un titolo mondiale o un oro olimpico. Lo fa in una disciplina praticata in tutti i continenti e in tutti i grandi Paesi: Stati Uniti, Russia, Cina, Australia. Gli ori in un medagliere sono uguali, ma nella considerazione generale no. Federica è una grandissima dello sport, non solo italiano. Se ha pianto è perché questa sarà la sua ultima stagione: ha dovuto ricominciare gli allenamenti dopo lo spostamento dei Giochi di Tokyo, fermarsi ora per il virus è un problema. Non bisogna aver disputato una finale olimpica per capirlo e quindi tacere, basterebbe attenersi a una regola semplice: difendere chi almeno una volta ha illuminato con il proprio lavoro il nostro Paese. Pellegrini c’è riuscita più di una volta.In Europa il calcio è ancora lontano dal dire la verità. Troppo strana la stagione passata per come si è consumata, troppo strana quella che è ricominciata. Il Liverpool prende 7 gol dall’Aston Villa, Real e Barcellona faticano, perfino il Psg non è in testa nel suo campionato. Da noi le candidate allo scudetto Juve e Inter sono in linea con questo sorprendente inizio. Non credo durerà, il calendario incessante farà la differenza, alla lunga, tra chi ha più risorse tecniche e chi ne ha meno. La Juve con Chiesa e Kulusevski è più forte dell’anno scorso. L’Inter ha il centravanti migliore, Lukaku. Sarà fondamentale avere pazienza. Tutti gli allenatori stanno facendo rodaggio giocando. E nei rodaggi si sbaglia.
CONDIVIDI:
Lattivit fisica  un diritto come  un diritto lo studio online comparatore nuovi comparatore mobile
Lattivit fisica  un diritto come  un diritto lo studio online comparatore nuovi comparatore mobile
Lattivit fisica  un diritto come  un diritto lo studio online comparatore nuovi comparatore mobile
Lattivit fisica  un diritto come  un diritto lo studio online comparatore nuovi comparatore mobile

Leggi anche:
Calcio Serie A
Juve, la foto della festa negli spogliatoi è già virale
Le foto social dei giocatori bianconeri dopo la conquista della finaleLe reazioni dei giocatori nel post-partitaTORINO- Continua...
>>
Calcio Serie A
Pirlo: Handanovic il migliore dell'Inter. E sulla mia Juve 'allegrizzata'...
Il tecnico bianconero analizza la semifinale con l'Inter e il caldo dopo partita: "Il nostro modo di giocare? Ogni partita &egra...
>>
Pagelle
Juve-Inter, le pagelle: Demiral è una furia (7,5), Eriksen delude (5)
Nella squadra di Pirlo essenziale ma intensa la prova di Ronaldo, tra i nerazzurri l?attacco stecca la serataEnnesima versione p...
>>
Calcio Serie A
Juve-Inter: verdetto finale. Perché Buffon contro Lukaku è la sfida decisiva
I nerazzurri devono vincere 2-0 o segnando almeno tre reti per ribaltare l?andata. Bianconeri nella nuova versione più at...
>>
Calcio Serie A
Grinta, carisma gol a raffica senza età: perché Ibra è l'Uomo Vitruviano del pallone
Fenomeno di tecnica e di cervello: a 39 anni l'attaccante svedese sembra un ragazzinoTalento e fatica. Testa e cuore. Nervi e pa...
>>
Calcio Serie A
Cruz gioca Juve-Inter: Conte garanzia: con la Lu-La finale possibile
Con la Juve si esaltava: A Buffon segnai su punizione: che match... fu 3-1 per noiNon è tanto segnare i due gol, quanto f...
>>
Calciomercato
Inzaghi: Maledetto covid, altrimenti... Il contratto? Siamo a buon punto"
Il tecnico: "Abbiamo pagato i tantissimi assenti, ma ora non vogliamo fermarci più. Lotito con me si è sempre comp...
>>
Calcio Serie A
Di Francesco si lamenta: Quante perdite di tempo! Noi ok col nuovo modulo
Testo...
>>
Pagelle
Lazio-Cagliari, le pagelle: Leiva re del centrocampo: 7. Marin bene ma si mangia un gol: 5,5
Partita da vero leader del regista di Inzaghi, il mediano di Di Francesco sbaglia clamorosamente la rete del vantaggioAlla 600&o...
>>
NEWSLETTER
ISCRIVITI
Lattivit fisica  un diritto come  un diritto lo studio online comparatore nuovi comparatore mobile
BONUS
  • BONUS
  • CASINO NEWS
  • BONUS DI CASINO
  • COMPANY
  • CASINO
  • ECOMMERCE
  • ACCESSORI
  • GIOCA ONLINE
  • LIVE
  • HUBAFFILIATIONS EXPERTS
  • AFFILIAZIONI
  • PRESS RELEASES
  • AFRICA
  • PRONOSTICI
  • CALCIO SERIE A
  • REVIEWS
  • CASINO
  • SPOTLIGHT
  • GAMES
  • TENDERS
  • CASINO
  • VIDEOGAMES
  • ADVENTURE SLOT
  • VIP DIRECTORY
  • AFFILIATIONS


  • SKRILL

    NETELLER

    ARCHIVIO
    MAGGIO 2021
    FEBBRAIO 2021
    GENNAIO 2021
    DICEMBRE 2020
    NOVEMBRE 2020
    OTTOBRE 2020
    SETTEMBRE 2020
    AGOSTO 2020
    LUGLIO 2020
    GIUGNO 2020
    MAGGIO 2020
    APRILE 2020
    MARZO 2020
    FEBBRAIO 2020
    t:0.08 s:59551 v:4591143
     
    Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica - probabilità di vincita
    Casino dei Gladiatori