Come organizzare il lavoro di un Social Media Team

Dallanalisi dei dati alla creazione dei contenuti un social media team composto da esperti di comunicazione social, ognuno dei quali ha un profilo professionale con differenti competenze e un compito specifico. Alcune realt imprenditoriali tendono a far gestire tutti gli aspetti della comunicazione sui social da una sola persona e non c niente di pi sbagliato. E adesso vediamo il perch.Il processo produttivoQuando si lavora nel Social Media Marketing si attua un processo che si divide in diverse fasi. Innanzitutto, c lanalisi dei dati che sono importanti per dar vita a una strategia e a contenuti pertinenti per la tua target audience. C poi la pianificazione strategica utile a progettare la tua attivit, il luogo dove vuoi incontrare il tuo target audience. Ancora, la produzione di contenuti che saranno distribuiti sulle piattaforme che hai deciso di presidiare la programmazione degli stessi contenuti con un timing che hai stabilito in fase strategica la gestione Ads, ossia la necessit di gestire ladvertising, quali risorse vuoi investire e su quali contenuti dirottarle. Infine, quando il contenuto fruibile, non devi dimenticare di gestire la tua community.Sei un content creator o un Adv SpecialistDa questo articolato processo produttivo conseguono i ruoli differenti del tuo Social Media Team.Social Research Analyst la figura che si occupa principalmente della ricerca, dellascolto delle conversazioni sul social web, dellanalisi delle stesse e delle elaborazione di insight.Social Media Strategist un professionista digitale che si occupa di ideare e strutturare la parte della comunicazione strategica dei profili social delle aziende.Content Creator la figura addetta alla creazione di contenuti sui social copy, graphic designer, videomaker. Ha sicuramente una buona cultura di base, deve essere un bravo autore di testi, ma deve saper realizzare anche video e grafiche.Social Media Manager la figura che si occupa della pianificazione. Ha a disposizione i contenuti creati che deve avere cura di programmare sulle varie piattaforme social.Adv Specialist la figura che programma i contenuti da sponsorizzare e con determinati budget a disposizione.Community manager Digital PR la figura che presidia la piattaforma, attraverso tool o in prima persona. Si occupa di rispondere a commenti, a messaggi privati. Il processo produttivo non finisce con la programmazione ma continua e bisogna mantenere un costante rapporto i nostri utenti.Hard skill e soft skillsNel selezionare la squadra che si occuper della gestione dei tuoi social media, devi avere cura di scegliere ogni singola figura in base allinsieme delle abilit che possiede hard skills e soft skills. Le prime si riferiscono a un insieme di competenze tecniche che si possono acquisire con la formazione e con esperienze lavorative, le seconde, invece, riguardano la sfera personale e della comunicazione. Ne consegue che un Social Research Analyst avr delle competenze scientifiche statistica, economia, matematica, il Social Media Strategist avr una formazione in scienze umane il Content creator avr una conoscenza del processo creativo, scrittura, grafica il Social media manager una conoscenza di tool e piattaforme lAdv Specialist sar specializzato in comunicazione e marketing il Community manager Digital PR in marketing e comunicazione. Ottimismo, empatia, capacit di rispettare le consegne e lavorare sempre con lobiettivo delineato, voler bene al cliente saranno le soft skills giuste per ogni ruolo.Gestione del TeamLottare insieme verso un obiettivo, assegnare e rispettare i ruoli. Sono caratteristiche fondamentali per essere un team. Affinch questo accada, il team ha bisogno di avere e riconoscere un leader. Un vero leader ha la capacit non solo di creare una squadra, ma di rendere la squadra un gruppo. Nel social media team, la figura del project manager fondamentale non solo per tenere la produzione allineata agli obiettivi e alle aspettative del cliente, ma di solito il team leader che deve motivare tutti verso un obiettivo comunePrincipi dello Human Centered DesignAl Social Media Team si applicano i principi dello Human Centered Design. Gli eventuali errori che si commettono durante il percorso devono costituire una fonte di apprendimento. Imparare dai propri errori sar dunque una opportunit per correggere quello che di sbagliato stato fatto. Mettere in pratica la soluzione pi semplice e usare la creativit per sviluppare soluzioni innovative e adatte a quello che le persone ci chiedono. Elemento chiave dellintero processo lempatia, il mettersi nei panni degli altri, per entrare in sintonia con loro e cogliere dunque le loro esigenze. Essere positivi, sempre.Come ottimizzare il lavoro in un social media teamIl Social Media Team che scende in campo deve tenere ben presente lo schema di gioco che comprende obiettivi, strategia, tattica. I vantaggi di un buono schema consistono nel tracciare le istruzioni e i campi di gioco, definire il perimetro di azione per i creativi, distribuire attivit e responsabilit, concretizzare un piano di azione da implementare, delineare un metodo per lexecution, facilitare il lavoro del team. Tra gli strumenti di lavoro ci sono le cartelle condivise es. Google Drive, lo spazio per condividere idee es. Dropbox, la gestione di flussi di lavoro es. Workplace, la condivisione visual Canva, il monitoraggio di menzioni e competitor es. Mention, la pubblicazione multicanale Hootsuite. Ricorda che ogni strumento ha la propria funzione e che i tool sono il mezzo non il fine.PICCOLO GLOSSARIO PER TECanva un tool di progettazione grafica, design e creazione logo molto semplice da utilizzare.Dropbox un sistema di sincronizzazione dei file su cartelle in cloud che consente di portare i propri file sempre con s, anche su smartphone o tablet.Google Drive un app della suite Google che permette di caricare documenti, foto, cartelle in cloud. Questo significa che sono salvate per sempre sulla app cui si potr accedere con il proprio account.Hootsuite una Social Media Dashboard, cio una piattaforma attraverso la quale coordinare in un unico luogo ogni canale di comunicazione.PER APPROFONDIRECome si organizza il lavoro di un Social Media TeamIl Social Media Team di successoGestisci i tuoi team socialComparatore Bookmakers offre la lista dei migliori siti di scommesse online che operano sul territorio Italiano con licenza aams.

I BONUS DEL MESE


fino a

€200

   

Bonus di Benvenuto fino a 200€

bonus di benvenuto del 50% dell\'importo delle scommesse sportive effettuate entro 7 giorni dalla registrazione, fino a un massimo di 200€!

SI APPLICANO T&C

fino a

€300

   

Bonus di Benvenuto

BONUS BENVENUTO SPORT FINO A 300€BONUS CASINO 500€ CON LA PRIMA RICARICA

SI APPLICANO T&C

fino a

€200

   

Bonus di Benvenuto Fino a 200 euro

10€ alla tua prima scommessa + un bonus fino a 200€ di bonus, per un esordio da campioni! Fai un esordio da campione con bwin grazie all\'Action Bonus per te 10€ alla tua prima scommessa + un bonus fino a 200€!

SI APPLICANO T&C

Come organizzare il lavoro di un Social Media Team
Come organizzare il lavoro di un Social Media Team
1920-1524
maggio
18
Come organizzare il lavoro di un Social Media Team
A CURA DI HUB AFFILIATIONS IN  HUBAFFILIATIONS 

Dall’analisi dei dati alla creazione dei contenuti: un social media team è composto da esperti di comunicazione social, ognuno dei quali ha un profilo professionale con differenti competenze e un compito specifico. Alcune realtà imprenditoriali tendono a far gestire tutti gli aspetti della comunicazione sui social da una sola persona e non c’è niente di più sbagliato. E adesso vediamo il perché.
 
Il processo produttivo
Quando si lavora nel Social Media Marketing si attua un processo che si divide in diverse fasi. Innanzitutto, c’è l’analisi dei dati che sono importanti per dar vita a una strategia e a contenuti pertinenti per la tua target audience. C’è poi la pianificazione strategica utile a progettare la tua attività, il luogo dove vuoi incontrare il tuo target audience. Ancora, la produzione di contenuti che saranno distribuiti sulle piattaforme che hai deciso di presidiare; la programmazione degli stessi contenuti con un timing che hai stabilito in fase strategica; la gestione Ads, ossia la necessità di gestire l’advertising, quali risorse vuoi investire e su quali contenuti dirottarle. Infine, quando il contenuto è fruibile, non devi dimenticare di gestire la tua community. 

Sei un content creator o un Adv Specialist?
Da questo articolato processo produttivo conseguono i ruoli differenti del tuo Social Media Team.
Social Research Analyst: È la figura che si occupa principalmente della ricerca, dell’ascolto delle conversazioni sul social web, dell’analisi delle stesse e delle elaborazione di insight. 
Social Media Strategist: È un professionista digitale che si occupa di ideare e strutturare la parte della comunicazione strategica dei profili social delle aziende. 
Content Creator: È la figura addetta alla creazione di contenuti sui social (copy, graphic designer, videomaker). Ha sicuramente una buona cultura di base, deve essere un bravo autore di testi, ma deve saper realizzare anche video e grafiche. 
Social Media Manager: È la figura che si occupa della pianificazione. Ha a disposizione i contenuti creati che deve avere cura di programmare sulle varie piattaforme social.
Adv Specialist: È la figura che programma i contenuti da sponsorizzare e con determinati budget a disposizione.
Community manager / Digital PR: È la figura che presidia la piattaforma, attraverso tool o in prima persona. Si occupa di rispondere a commenti, a messaggi privati. Il processo produttivo non finisce con la programmazione ma continua e bisogna mantenere un costante rapporto i nostri utenti. 

Hard skill e soft skills
Nel selezionare la squadra che si occuperà della gestione dei tuoi social media, devi avere cura di scegliere ogni singola figura in base all’insieme delle abilità che possiede: hard skills e soft skills. Le prime si riferiscono a un insieme di competenze tecniche che si possono acquisire con la formazione e con esperienze lavorative, le seconde, invece, riguardano la sfera personale e della comunicazione. Ne consegue che un Social Research Analyst  avrà delle competenze scientifiche (statistica, economia, matematica), il Social Media Strategist avrà una formazione in scienze umane; il Content creator avrà una  conoscenza del processo creativo, scrittura, grafica; il Social media manager una conoscenza di tool e piattaforme; l’Adv Specialist sarà specializzato in comunicazione e marketing; il Community manager / Digital PR in marketing e comunicazione. Ottimismo, empatia, capacità di rispettare le consegne e lavorare sempre con l’obiettivo delineato, voler bene al cliente saranno le soft skills giuste per ogni ruolo. 

Gestione del Team
Lottare insieme verso un obiettivo, assegnare e rispettare i ruoli. Sono caratteristiche fondamentali per essere un team. Affinché questo accada, il team ha bisogno di avere e riconoscere un leader. Un vero leader ha la capacità non solo di creare una squadra, ma di rendere la squadra un gruppo. Nel social media team, la figura del project manager è fondamentale non solo per tenere la produzione allineata agli obiettivi e alle aspettative del cliente, ma è di solito il team leader che deve motivare tutti verso un obiettivo comune 

Principi dello Human Centered Design
Al Social Media Team si applicano i principi dello Human Centered Design. Gli eventuali errori che si commettono durante il percorso devono costituire una fonte di apprendimento. Imparare dai propri errori sarà dunque una opportunità per correggere quello che di sbagliato è stato fatto. Mettere in pratica la soluzione più semplice e usare la creatività per sviluppare soluzioni innovative e adatte a quello che le persone ci chiedono. Elemento chiave dell’intero processo è l’empatia, il mettersi nei panni degli altri, per entrare in sintonia con loro e cogliere dunque le loro esigenze. Essere positivi, sempre. 
 
Come ottimizzare il lavoro in un social media team
Il Social Media Team che scende in campo deve tenere ben presente lo schema di gioco che comprende obiettivi, strategia, tattica. I vantaggi di un buono schema consistono nel tracciare le istruzioni e i campi di gioco, definire il perimetro di azione per i creativi, distribuire attività e responsabilità, concretizzare un piano di azione da implementare, delineare un metodo per l’execution, facilitare il lavoro del team. Tra gli strumenti di lavoro ci sono le cartelle condivise (es. Google Drive), lo spazio per condividere idee (es. Dropbox), la gestione di flussi di lavoro (es. Workplace), la condivisione visual (Canva), il monitoraggio di menzioni e competitor (es. Mention), la pubblicazione multicanale (Hootsuite). Ricorda che ogni strumento ha la propria funzione e che i tool sono il mezzo non il fine.

PICCOLO GLOSSARIO PER TE

Canva: È un tool di progettazione grafica, design e creazione logo molto semplice da utilizzare.
Dropbox: È un sistema di sincronizzazione dei file su cartelle in cloud che consente di portare i propri file sempre con sé, anche su smartphone o tablet.
Google Drive: È un app della suite Google che permette di caricare documenti, foto, cartelle in cloud. Questo significa che sono salvate per sempre sulla app cui si potrà accedere con il proprio account. 
Hootsuite: È una Social Media Dashboard, cioè una piattaforma attraverso la quale coordinare in un unico luogo ogni canale di comunicazione.

PER APPROFONDIRE 
 
CONDIVIDI:
Come organizzare il lavoro di un Social Media Team nuovi casino aams di autorizzati
Come organizzare il lavoro di un Social Media Team nuovi casino aams di autorizzati
Come organizzare il lavoro di un Social Media Team nuovi casino aams di autorizzati
Come organizzare il lavoro di un Social Media Team nuovi casino aams di autorizzati

Leggi anche:
Eventi
Italy Week: al via il primo expo virtuale dedicato al gaming in Italia
Massafra, 20 settembre 2020 – PER IMMEDIATO RILASCIO   Italy Week: al via il primo expo virtuale dedicato al gaming...
>>
News
Ubersuggest, come scegliere le parole chiave giuste
Tra gli argomenti più diffusi per chi gestisce un sito web, c’è senza dubbio la famosa SEO e ci sono numeros...
>>
News
Digital Customer Journey, conoscere il viaggio del consumatore
Il percorso che ogni persona, spinta da un bisogno, intraprende per dirigersi verso un acquisto si chiama customer journey, vale...
>>
News
Domenico Dragone, un Event and Media Global Manager in Hub Affiliations
Un event manager in casa Hub Affiliations. È Domenico Dragone, fondatore del sito “The Betting Coach”, che ...
>>
News
Article marketing, promuovere un brand con i redazionali
Per pubblicizzare il tuo brand o la tua azienda, hai bisogno di promuovere sul web i contenuti che realizzi, affinché rag...
>>
News
Link Popularity, ottieni visibilità per il tuo sito web
Da tempo ormai hai aperto il tuo sito web e, nonostante sia ottimizzato, abbia una struttura SEO oriented e sia pieno di contenu...
>>
News
Rispondi al tuo pubblico con Answer The Public
Quando scrivi contenuti online, oltre alla forma, alla qualità e all’originalità, dovresti pensare che cosa ...
>>
News
Tik Tok for business, nuove opportunità per aziende e marketer
Disponibile in 75 lingue e per oltre 150 mercati, TikTok for business è la piattaforma globale lanciata, appena qualche s...
>>
News
Dal content al social media: strategie di digital marketing
Intercettare il proprio pubblico, nel posto giusto e al momento giusto. È questo l’obiettivo del marketing che oggi...
>>
NEWSLETTER
ISCRIVITI
Come organizzare il lavoro di un Social Media Team nuovi casino aams di autorizzati
HUBAFFILIATIONS
  • NEWS
  • BONUS
  • BONUS
  • CASINO NEWS
  • BONUS DI CASINO
  • COMPANY
  • CASINO
  • ECOMMERCE
  • ACCESSORI
  • GIOCA ONLINE
  • LIVE
  • HUBAFFILIATIONS EXPERTS
  • AFFILIAZIONI
  • PRESS RELEASES
  • AFRICA
  • PRONOSTICI
  • CALCIO SERIE A
  • REVIEWS
  • CASINO
  • SPORT
  • ANTICIPI
  • SPOTLIGHT
  • GAMES
  • TENDERS
  • CASINO
  • VIDEOGAMES
  • ADVENTURE SLOT
  • VIP DIRECTORY
  • AFFILIATIONS


  • SKRILL

    NETELLER

    ARCHIVIO
    MAGGIO 2021
    FEBBRAIO 2021
    GENNAIO 2021
    DICEMBRE 2020
    NOVEMBRE 2020
    OTTOBRE 2020
    SETTEMBRE 2020
    AGOSTO 2020
    LUGLIO 2020
    GIUGNO 2020
    MAGGIO 2020
    APRILE 2020
    MARZO 2020
    FEBBRAIO 2020
    t:0.10 s:62986 v:4593387
     
    Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica - probabilità di vincita
    Casino dei Gladiatori